Intervista con Francesco Lapenta, Direttore dell’Institute of Future and Innovation Studies

L’Institute of Future and Innovation Studies della John Cabot University è stato creato da pochi mesi. Incontriamo il suo Direttore, Francesco Lapenta.

Quali benefici potranno trarre gli studenti JCU dall’Institute?

“L’Institute of Future and Innovation Studies nasce come strumento ed opportunità per comprendere i processi ed il mondo dell’innovazione. In una società in continua evoluzione è estremamente importante per gli studenti imparare e ricordare che nella loro vita professionale le capacità di creare il futuro e non solo di subirlo, di innovare e di rimanere continuamente aggiornati saranno qualità necessarie e fondamentali per il loro successo professionale.”

Come si integra l’Institute nel tessuto della JCU?

“L’Institute of Future and Innovation Studies nasce come progetto che unisce le tradizioni scientifiche ed umanistiche che così fortemente caratterizzano la storia e la tradizione della John Cabot University.

L’innovazione oggi più che mai deve emergere dal dialogo e il confronto tra forze scientifiche, politiche, economiche e culturali capaci di integrare etica, tecnica, economia e storia in un senso condiviso di futuro sostenibile. La John Cabot da sempre integra queste tradizioni ed attraverso l’Institute si propone di diventare un centro globale per il dialogo e la riflessione sul futuro possibile e desiderabile.”

Ci parli del suo background e di come si è avvicinato al mondo dell’innovazione.

“Dopo il Ph.D. in Sociologia presso la University of London con un progetto di ricerca cogestito dal Goldsmith College e la London School of Economics, ho collaborato e lavorato con la New York University e RUC University in Danimarca. Negli anni ho organizzato molteplici conferenze ed eventi accademici internazionali negli Stati Uniti, in America Latina ed Europa sulle tecnologie emergenti ed ho servito quale membro del consiglio d’amministrazione della IVSA Association per diversi anni. Al momento sono l’editore tecnico dello Standard P7006 della I.E.E.E (la più grande associazione di ingegneri al mondo) sugli I.A. Assistenti Personali. Collaboro con un progetto della Comunità Europea alla stesura degli standard etici che tutti i progetti finanziati dalla Comunità Europea dovranno seguire.”

 

Prof. Francesco Lapenta
Ph.D., University of London
Direttore dell’Institute of Future and Innovation Studies

 

Student Spotlight

Menu