Student Spotlight: Susanna Di Martino – Con il corso “Foundations of digital video production” ho capito qual è la strada che voglio seguire!

Ciao! Sono Susanna e sto per iniziare il mio secondo anno alla John Cabot University. Quando ho scelto il mio corso di laurea, Communications, non sapevo bene a cosa andavo incontro. Questa major è come un pentolone, da qui ci si può concentrare su tantissimi campi, dalla PUBBLICITà al GIORNALISMO al CINEMA (che a loro volta hanno tante sub-categorie). E come ogni studente di Communications che si rispetti, non avevo idea di quale fosse la mia strada. Insomma, dovevo fare qualche corso prima di capire cosa mi entusiasmasse di più. E così è stato.

Lo scorso semestre mi sono iscritta al corso di “Foundations of digital video production”, con il professor Thomson: navonasenza dubbio il corso più frenetico e utile che ho frequentato nei miei due semestri qui alla JCU, grazie al quale ho capito su cosa mi voglio concentrare durante il mio corso di studi. Lo scopo del corso è di insegnare il processo che c’è dietro alla produzione di un CORTOMETRAGGIO, dalla scrittura della sceneggiatura, alle riprese fino al montaggio. Quando mi sono resa conto che io non avevo idea di come scrivere una sceneggiatura, non avevo mai utilizzato una videocamera professionale e non conoscevo nemmeno il nome di un programma di montaggio, mi sono detta: “Questo corso sarà un disastro”.

Al contrario, questo è stato il corso più divertente e in cui ho imparato di più, soprattutto al livello pratico, anche se gli inconvenienti non sono mancati, soprattutto in fase di registrazione del film; infatti, ogni gruppo di lavoro doveva consegnare un cortometraggio di 5-10 minuti alla fine del corso, un progetto molto ambizioso, quando si è novellini. Fra gli sconvenienti più memorabili vi è stato un raduno di rumorosissime Harley-Davidson che ci impediva di registrare i suoni propriamente, e uno degli attori ci ha dato buca 10 minuti prima di iniziare le riprese. Ma il momento migliore di tutti è stato quando dovevamo girare una scena romantica a lume di candela e i capelli della protagonista HANNO PRESO FUOCO. Tutti momenti che hanno stimolato la nostra capacità di risolvere i problemi nel modo più veloce possibile, e che sicuramente ci hanno fatto fare una risata (a lavoro finito, s’intende). Per ogni difficoltà che abbiamo incontrato, siamo riusciti a trovare una soluzione, e in ogni ora che dedicavamo al cortometraggio, imparavamo qualcosa di nuovo.

All’inizio pensavo di non riuscire a memorizzare così tante informazioni tutte insieme, ma grazie alla pazienza del professore e all’aiuto degli studenti un po’ più esperti, sono riuscita a godermi questa esperienza e a trarne il massimo beneficio. Facendo questo corso ho capito che mi entusiasmava creare una storia dal nulla e vederla crescere e svilupparsi pian piano, curarne i Susanna Di Martinodettagli e lavorare in gruppo con persone con la mia stessa PASSIONE. Ho anche capito che lavorare in un gruppo non è sempre tutto rose e fiori, ma è anche questa un’abilità che bisogna coltivare con l’esperienza.

Di certo, questo corso mi ha dato ancora più carica e ora so che la strada da seguire è quella del cinema e del videomaking. Sono impaziente di provare tutti gli altri corsi che la JCU offre in questo campo, come “Tv Studio Lab”, “Editing, Remixing and Critical media practice” e i tanti workshop per scrivere sceneggiature!

Susanna Di Martino

Classe del 2019

Principali: Communicazioni

Leggi la versione inglese qui.

Student Spotlight

Menu