Student Spotlight – Maria Vittoria Di Sabatino: La mia esperienza a John Cabot? Semplicemente incredibile!

Maria Vittoria Di Sabatino1

Mi chiamo Maria Vittoria, studio Storia dell’arte e Imprenditoria, e lavoro per diventare curatrice. Ho cominciato due anni fa e da allora la mia vita e le mie aspettative sono completamente cambiate.

John Cabot offre la possibilità di impegnarsi su più fronti allo stesso tempo. È possibile conciliare le lezioni con gli stage e il lavoro all’Università: parola di chi, nello stesso semestre, ha portato avanti cinque corsi, due internship, e il lavoro da student assistant! L’Università ti sostiene e ti motiva. Non sei tu a doverti adattare al corso di studi, ma è il corso di studi ad adattarsi alle tue scelte e alle tue preferenze.

Grazie al minor in Entrepreneurship, acquisisco le basi di Business e di Graphic design che mi permettono di rifinire la laurea in storia dell’arte verso una specializzazione in curatorship.

Il Centro di Avviamento alla Carriera è una vera e propria risorsa d’importanza strategica: mi ha insegnato a scrivere curriculum e lettere di presentazione, ma soprattutto mi ha offerto prestigiose opportunità di stage, come quella da assistente curatore presso la British School at Rome, l’accademia britannica, che sto portando avanti al momento.

Maria Vittoria Di Sabatino2

Da poco, ho terminato un altro stage presso una frizzante galleria d’arte. Quando li ho contattati avevano già trovato due stagisti e chiuso la ricerca. Ciononostante, la direttrice mi ha chiamato per un colloquio, colpita dal fatto che studiassi a JCU perché, come mi ha poi spiegato, la John Cabot è una garanzia di professionalità e conoscenza della lingua inglese. Il colloquio è andato alla grande e mi hanno offerto un posto. L’esperienza è stata tanto positiva da far estendere il mio stage a sei mesi!

Sono grata a JCU per avermi dato le risorse e la motivazione per raggiungere i miei obiettivi.

Leggi la versione in inglese qui.

Student Spotlight

Menu