Student Spotlight – Filippo Nicoletti: Grazie al Summer Camp ho imparato a mettermi in gioco

Filippo Nicoletti_blogUn insegnante del liceo mi consigliò di frequentare il Summer Camp per sfruttare al meglio il tempo libero delle vacanze estive. Mi disse che sarebbe stata un’occasione più unica che rara per studiare l’inglese a contatto diretto con l’ambiente accademico americano.

Non mi sono mai pentito della scelta fatta, tanto che decisi di iscrivermi allo stesso corso anche l’anno successivo. Grazie al Summer Camp ho avuto la possibilità di confrontarmi con il sistema americano e ho imparato per la prima volta a mettermi in gioco, a parlare in pubblico e a esprimere le mie opinioni. Mai avrei immaginato che il tempo trascorso a seguire lezioni in inglese e a preparare presentazioni orali mi avrebbe spinto, al mio ultimo anno di liceo, a tentare il grande passo e iscrivermi ad un’università americana, la John Cabot, dove ora studio International Affairs.

Sono grato alla John Cabot per avermi aiutato nelle mie scelte accademiche e per avermi concesso di studiare in un ambiente internazionale… nel cuore di Roma.

Leggi la versione in inglese qui.

Student Spotlight

Menu