Alumni Spotlight – Alessandro Mazzarisi: la JCU mi ha permesso di affrontare con sicurezza il mondo del lavoro

AlessandroMazzarisi4Mi chiamo Alessandro Mazzarisi e lo scorso maggio mi sono laureato in Marketing alla John Cabot.

Questo corso termina con un vero e proprio progetto di marketing da realizzare per un’azienda. Il team con cui ho lavorato ha ideato una strategia di marketing online e offline per una startup a Roma. In questo modo ho potuto mettere in pratica, in un contesto reale, quanto imparato durante gli studi.

Adesso, appena un mese dopo la laurea, lavoro a Milano per McCANN World Group, una delle maggiori agenzie di comunicazione al mondo, come assistente di produzione e collaboro con aziende come Nespresso, Coca-Cola, Grana Padano e PosteItaliane. Sono molto grato per la mia esperienza alla JCU e sono entusiata di avere la possibilità di realizzare nella mia carriera tutto ciò che ho appreso durante il percorso universitario.

AlessandroMazzarisi1Sono cresciuto in Puglia, in un paesaggio circondato da vigneti e oliveti. Adoravo trascorrere il mio tempo all’aperto in campagna ma dopo il diploma volevo migliorare l’inglese e vivere un’esperienza di studio in un contesto americano. Per questo, dopo qualche ricerca, ho scelto la John Cabot: l’unica università ad offrire una combinazione speciale tra l’ambiente americano d’eccellenza e la bellissima città di Roma, con un campus nel cuore di Trastevere!

Entrare in contatto quotidiano con il folklore romano è stato uno tra gli aspetti che più mi è piaciuto del vivere a Roma. Sì, sono italiano, ma ogni regione è differente ed ha cultura, storia e tradizioni peculiari. In più, vivere in una città che praticamente è un museo a cielo aperto non può non essere emozionante.

AlessandroMazzarisi3Sono molto soddisfatto della mia esperienza alla John Cabot sotto molti punti di vista e ricorderò con gioia gli anni trascorsi qui. Sotto il profilo accademico, lo studio mi ha messo di fronte a sfide quotidiane che mi permettono oggi di affrontare con sicurezza la mia carriera professionale. Durante questi anni ho anche fatto parte della squadra di Basket della John Cabot – i Gladiators – e l’ultima stagione è stata brillante: ho vinto il torneo e anche un premio come miglior giocatore. Senza dubbio però i ricordi più emozionanti sono quelli legati alle persone che ho conosciuto e che nel tempo ho imparato a chiamare amici!

Leggi qui la versione in inglese.

Student Spotlight

Menu